BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANTO DEL GIORNO/ Sei dicembre: San Nicola di Bari

Pubblicazione:lunedì 6 dicembre 2010

sannicolaR400.jpg (Foto)

Le spoglie del santo furono gelosamente conservate nella cattedrale di Myra fino al 1087, quando la città cadde in mano islamica. Bari, ai tempi dominio bizantino e Venezia, competerono per ottenere le reliquie del santo. Bari il 9 maggio 1087, ebbe la meglio, e Nicola di Myra divenne Nicola di Bari

 

La figura di San Nicola ha dato origine a Santa Klaus, poi Babbo Natale. Questo a causa della sua proverbiale generosità. Racconta la tradizione che un padre, non avendo la possibilità di fornire alla proprie figlie una dote per farle sposare, decise di mandarle a prostituire. San Nicola, venuto a conoscenza del fatto, fornì di nascosto, nottetempo, un sacchetto d’oro a testa che costituì la loro dote permettendo di preservarne la virtù.

 

Secondo un'altra leggenda, San Nicola resuscitò tre bambini che un macellaio malvagio voleva mettere sotto sale per venderne le carni. Per questo è riconosciuto come patrono dei bambini. Il santo è anche patrono dei pescatori, dei farmacisti, dei marinai, dei profumieri, dei bottai, delle ragazze da marito, delle vittime degli errori giudiziari e dei commercianti.

 

 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.