BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

RICETTE DI NATALE/ I consigli di Massobrio: verza ripiena al forno, la foglia d'autunno che arriva fin nell'inverno

La verza, alimento tipico dell’autunno-inverno, è buona non solo nella cassoeula, ma anche in fantasiose ricette per Natale, come quella che ci illustra PAOLO MASSOBRIO

Fonte: FotoliaFonte: Fotolia

Una nuova ricetta per i lettori de ilSussidiario.net, tratta dalla raccolta del nostro libro per la famiglia “Adesso, 365 giorni da vivere con gusto”.
La verza è il simbolo saporoso dell'autunno che arriva fin dentro all'inverno. Si cucinano le verze stufandole con un po' di acciuga e aglio, oppure tagliate fini fini con olio extravergine di oliva del Garda e abbondanza di aceto di vino rosso (va bene anche molto caldo). Ma leggete anche questa ricetta di Giovanna Ruo Berchera, tratta dal nostro libro per la famiglia Adesso, 365 giorni da vivere con gusto. Paolo Massobrio (www.clubpapillon.it).

Eliminate le foglie sciupate della verza, lavatela  e immergetela intera in una grossan pentola contenente 3-4 lt di acqua salata in ebollizione. Lasciatela sobbollire per 10 minuti poi scolatela e fatela sgocciolare in uno scolapasta. Intanto, mettete la carne macinata e tutti gli altri ingredienti indicati di seguito (tranne il burro) in una ciotola e amalgamate bene il tutto.

Appoggiate la verza su un telo e ripiegate delicatamente verso l’esterno le foglie, fino ad arrivare al cuore, che dovrà avere le dimensioni di un grosso pompelmo. Staccatelo dal centro lasciando le foglie esterne attaccate al torsolo, tritatene grossolanamente metà (il restante serbatelo per un’altra preparazione), fatelo stufare in 20 g di burro per 5 minuti, unitelo al ripieno e regolate di sale, pepe e noce moscata.

Farcite la verza e legatela con spago come un pacco. Trasferitela su una placca da forno imburrata, pennellatela con burro fuso e cuocetela in forno già caldo a 170°C per 2 ore e un quarto. Dopo mezz’ora, bagnatela con un bicchiere di brodo di cottura della verza (o brodo di carne) versato adagio e copritela con un foglio di alluminio. Durante la cottura irroratela 5-6 volte con un poco di brodo. Prima di portarla in tavola, trasferitela su un piatto da portata, eliminate lo spago e servitela a spicchi con 2-3 cucchiai di fondo di cottura.