BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

LOTTA CONTRO IL CANCRO/ Berrino: vi svelo i trucchi per combattere i tumori. E se il cellulare fa male oppure no...

Il professor FRANCO BERRINO, epidemiologo dell'Istituto dei tumori di Milano, spiega quali sono i fattori che incidono sul rischio tumorale e quali sono le "leggende metropolitane"

il professor Franco Berrino il professor Franco Berrino

Oggi è la giornata mondiale della lotta al cancro. A più di 12 milioni di persone all'anno viene diagnosticato un tumore e 7,6 milioni muoiono. E' stato calcolato che, senza un adeguato intervento, nel 2030 potrebbero essere in 26 milioni ad ammalarsi e 17 milioni a morire. L'intervento consisterebbe in nient'altro che una seria azione di prevenzione, a tutti i livelli. Tanto è stato fatto dalla ricerca scientifica. Ma ancor più si può fare adottando un corretto stile di vita. Eliminando il fumo, mangiando in maniera sana ed equilibrata, e facendo dell'attività fisica. Oltre a tutte una serie di trucchi che il professor Franco Berrino, noto epidemiologo, invitato frequentemente nelle trasmissione televisive, come Report, e direttore del Dipartimento di Medicina Predittiva e per la Prevenzione dell'Istituto Tumori di Milano ci svela. Spiegandoci, inoltre, quali sono i fattori che, realmente, incidono sul rischio di insorgenza dei tumori (sole, cellulari, inquinamento ecc...) e quali sono il frutto di «leggende metropolitane».

Quali sono i motivi per cui può venire in cancro?

Ci sono due classi di cause: nella prima rientrano i fattori capaci di danneggiare il Dna, come le radiazioni cosmiche e quelle chimiche, come i virus che generano i tumori al fegato o al collo dell'utero, o come le sostanze chimiche (il tabacco o l'inquinamento) che si legano al Dna e lo fanno funzionare male.
Nella seconda classe rientrano quei fattori che favoriscono lo sviluppo del cancro. La maggior parte delle cellulare tumorali si suicida. Queste possono, però, trovare nel nostro organismo fattori di crescita. Queste sostanze si trovano comunemente nel cibo

La genetica in che misura incide sulla nascita dei tumori?

Se si tratta di un'alterazione dei geni, siamo di fronte a cause ambientali. Esiste, poi, un numero di casi in cui è presente, perché ereditata, una forte predisposizione all'insorgenza dei tumori, che consiste nel 5 per cento circa dei casi totali.

Quanti tipi di cancro esistono?

Circa 200 tipi.

PER CONTINUARE  A LEGGERE L'INTERVISTA AL PROFESSOR BERRINO

SULLA PREVENZIONE DEI TUMORI,

CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO