BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

FOTOGALLERY NEVE/ I fiocchi cadono su 1000 chilometri di autostrade. Straripano i fiumi delle Marche

 Nevica in tutta Italia o quasi. Abbondanti fiocchi di neve cadono sulla penisola, ammantando con una coltre bianca, in particolare, le regioni del centro e del nord. Il maltempo non si limita alla neve

venezia-gondole-neve-w350R375.jpg(Foto)

Nevica in tutta Italia o quasi. Abbondanti fiocchi di neve cadono sulla Penisola, ammantando con una coltre bianca, in particolare, le regioni del centro e del nord, interessando circa 1.000 km di tratto autostradale. Il maltempo non si limita alla neve. Fortissime raffiche di bora che sfiorano i 152 km/h, un record, soffiano su Trieste e il Friuli Venezia Giulia.

A Milano nevica da ieri sera. La neve è continuata a cadere tutta la notte e durante la mattina e da poco le precipitazioni sembrano essersi arrestate. A Milano, tuttavia, la circolazione autostradale non ha subito particolari disagi. In Lombardia, in ogni caso, è stato diramato l’allerta maltempo


– Le zone più interessate dalla neve, in Piemonte, sono state, oltre a Torino, l'alessandrino, l'astigiano e il cuneese. In queste zone le precipitazioni nevose dovrebbero arrestarsi entro la mattinata di domani, quando gli abitanti, al risveglio, dovrebbero trovare tra i 20 e i 30 centimetri di neve.

A Trieste a causa delle pessime condizioni climatiche, il sindaco Roberto Dipiazza è intenzionato a chiedere lo stato di calamità naturale. Il vento ha toccato i 152 km/h e nonostante la sua furia, la neve sta imbiancando la città.

Nelle Marche, a causa dei forti temporali di ieri, sono straripati quasi tutti i fiumi principali: l’Aspio e il Musone in provincia di Ancona, il Potenza in quella di Macerata, l'Asola e il Trodica tra Ascoli Piceno e Fermo e il Tenna nella provincia di Ascoli

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CON LA FOTOGALLERY DI ALCUNE CITTA’ COLPITE DALLA NEVE E DAL MALTEMPO, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO