BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

LA LETTERA/ Il ginecologo: i preservativi nella scuola sono la rinuncia all'educazione

La scelta di mettere dei distributori di preservativi nella scuola fa discutere ragazzi ed educatori. Riceviamo e pubblichiamo la lettera di GIANLUIGI PARENTI, ginecologo, che affronta il problema proponendo un punto di vista fuori dal coro

DistributoreProfilattici_R375.jpg (Foto)

Caro Direttore, 

La scelta di mettere il distributore dei preservativi nella scuola depone per una resa dei docenti di fronte alla sfida educativa. D’altronde non si può certo comunicare ciò che non si ha.

La sopraffazione del cuore e della ragione da parte dell’istinto sottolinea l’assetto (dis) educativo che non solo la scuola, ma tutti gli ambiti di questo mondo (famiglia, lavoro) stanno creando.

La Chiesa sembra dare un giudizio sui preservativi in generale, e sulla loro distribuzione scolastica in particolare sganciata dalla realtà.

Invece no. E’ l’unica che insiste sul rischio educativo e che non alza bandiera bianca come fanno tanti “ per essere amici dei giovani” e “comprenderne le esigenze”. Qui non si tratta di esigenze, cioè di istinto. Si sente spesso dire che non c’è amore se non c’è rapporto sessuale cioè carnale.

Invece non c’è vero amore se non c’è la verginità, cioè uno sguardo di bellezza, verità e bontà sull’altro che non richiede un ritorno se non essere riabbracciati dallo stesso amore gratuito.


COMMENTI
22/03/2010 - Dalle piccole alle grandi cose. (Giuseppe Crippa)

Vorrei aggiungermi al dott. Parenti che magistralmente definisce l’amore come sguardo di bellezza, verità e bontà sull’altro che non richiede un ritorno se non essere riabbracciati dallo stesso amore gratuito, ed anche al signor Bera, ammirevole per la simpatica capacità di sintesi, per sottolineare che il tutelare l’intima relazione tra l’amore umano ed i gesti che lo estrinsecano è davvero un’opera educativa di alto valore ed impegno che le generazioni dovrebbero tramandarsi con attenzione. Non credo sia una questione di bei discorsi ma di esempi vissuti, sia nelle piccole che nelle grandi cose. A volte ridere di una barzelletta sguaiata può diseducare ben più di quanto non si pensi. Facciamo attenzione.

 
21/03/2010 - sloagan CONTRO l'uso dei preservativo (Roberto Bera)

1)Amore è ... vivere insieme tutte le conseguenze! 2)I sacchetti di plastica inquinano l'ambiente. Tutti!