BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

YOUTUBE INCENDIO/ Video – Va a fuoco il tetto dell’ospedale "Romano di Lombardia" di Bergamo. Oscure le cause

Pubblicazione:

ospedale-incendio.JPG

L’INCENDIO ALL’OSPEDALE ROMANO DI LOMBARDIA - Panico, stamattina, all’ospedale Romano di Lombardia, dove è scoppiato un incendio. Le fiamme dell’incendio sono divampate attorno alle 9 nel sottotetto del reparto di Day Surgery, situato nell’ala più antica dell'ospedale. Le cause dell’incendio divampato all’ospedale Romano di Lombardia non sono ancora state accerta. Le fiamma, fin dai primi istanti dell’incendio, hanno iniziato a divampare alte sul tetto ed è stato subito diramato l’allarme


I PAZIENTI DELL’OSPEDALE DOVE E’ SCOPPIATO L’INCENDIO SONO STATI FATTI EVACUARE
– In seguito all’incendio divampato nell’ospedale Romano di Lombardia, sono stati fatti evacuare tutti i pazienti del pronto soccorso. Complessivamente sono stati fatti evacuare 150 pazienti. «Non ci sono stati feriti. I pazienti che si trovano nei reparti lontani dall'incendio sono rimasti in sicurezza nelle loro stanze» ha dichiarato il primario del Pronto soccorso, Gianluca Geromi. I pazienti più gravi, poi, sono stati trasferiti in ambulanza agli ospedali di Treviglio e Calcinate, e gli ospedali di Zingonia e Seriate sono stati messi in allerta.


 

DA ACCERTARE LE CAUSE DELL'INCENDIO - Il direttore dell'Azienda ospedaliera di Treviglio, gestore dell'ospedale Romano è stato trai primi ad accorrere suol luogo dell’incendio. «I danneggiamenti – ha detto - non sono solo alla copertura ma anche a diversi impianti, a controsoffittature e macchinari. Questo ospedale è molto importante nel territorio della Bassa e per questo motivo faremo di tutto per rimetterlo a posto nel più breve tempo possibile. Se i danni, pur consistenti, sono stati limitati, lo si deve alla capacità del personale di mettere in atto il piano di emergenza». Grande preoccupazione e volontà di far chiarezza è stata espressa, tuttavia, da Roberto Cortesi, dipendente ospedaliero e responsabile sindacale Rdb. «Bisogna assolutamente fare chiarezza sull'episodio – ha detto Cortesi - e come rappresentante sindacale farò un esposto scritto alla procura per individuare i responsabili. Sono anni che segnalo anomalie. Tanto per dare un'idea, le auto parcheggiate all'interno del giardino antistante la vecchia entrata dell'ospedale hanno impedito in parte l'intervento dei vigili del fuoco».

 


PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CON IL VIDEO DI YOUTUBE DELL’INCENDIO SCOPPIATO ALL’OSPEDALE ROMANO DI LOMBARDIA DI BERGAMO, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO


 


  PAG. SUCC. >