BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ELEZIONI REGIONALI 2010/ Sarcastico il commento di Bersani sul decreto "salva liste": guarda il video

«Non si sa se ridere o piangere» ha detto il segretario del Pd, Pierluigi Bersani. Guarda il video

Bersani_TronfioR375.jpg (Foto)

 

VIDEO: IL COMMENTO DI BERSANI AL DECRETO - È sarcastico il primo commento del segretario del Pd, Pierluigi Bersani, sul decreto “salva liste” varato ieri sera dal Consiglio dei ministri e firmato prima di mezzanotte dal capo dello Stato, Giorgio Napolitano. «Non si sa se ridere o piangere - dice Bersani parlando in pubblico, in un servizio di Sky Tg24 -. Vedremo cosa c’è scritto - continua Bersani - perché pare che stavolta il decreto debba proprio essere pubblicato, mentre normalmente leggiamo i decreti molto tempo dopo…».

Bersani si riferisce al fatto che il Tar deve pronunciarsi sulla sospensiva dell’esclusione dalla competizione elettorale sia della lista del Pdl nella provincia di Roma, collegata al listino di Renata Polverini, sia del listino di Roberto Formigoni in Lombardia. Ironizza, Bersani, su quanto previsto dal decreto quando esso prescrive che sia sufficiente essere nell’edificio, alla scadenza del termine di presentazione, invece di aver già formalizzato la consegna delle liste in cancelleria. Articolo che metterebbe al riparo dall’esclusione la lista del Pdl a Roma, esclusa dal voto perché Milioni (Pdl) domenica 28 febbraio, anziché consegnare la lista, si era allontanato, pur rimanendo nei pressi. Pare, a quanto è trapelato successivamente, per rimettere mano alla lista e all’ordine dei nomi dei candidati, sui quali era ancora in corso un negoziato politico all’interno della coalizione.

 

Clicca >> qui sotto per vedere il video, tratto da un servizio di Sky Tg24, con le dichiarazioni di Bersani sul Decreto legge “salva Liste”