BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SCHIANTO AEREO/ Precipita l'aereo con a bordo il presidente Polacco Lech Kaczynski: 132 morti

Mentre stava effettuando le manovre di avvicinamento all'aeroporto russo di Smolensk è avvenuto l'imprevedibile. Fonti russe: tutti morti

lech-kaczynski_R375.jpg (Foto)

SCHIANTO AEREO FORSE MORTO IL PRESIDENTE POLACCO LECH KACZYNSKI - Mentre stava effettuando le manovre di avvicinamento all'aeroporto russo di Smolensk è avvenuto l'imprevedibile. L'aereo con a bordo il presidente polacco Lech Kaczynski è precipitato e si è schiantato al suolo per cause ancora da accertare.

 

L'agenzia russa Itar tass ha inizialmente riferito di 87 morti e di pochissime chance per trovare qualche sopravvissuto, compreso il presidente polacco, diretto nella Russia occidentale per commemorare le vittime di Katyn, la città ove si svolse l'eccidio passato alla storia come il massacro della foresta di Katyn (o più semplicemente Massacro di Katyn) che avvenne durante la seconda guerra mondiale e comportò l'esecuzione di massa, da parte dei sovietici, di soldati e civili polacchi che fece quasi 22.000 vittime accertate.

 

La foresta di Katyn, infatti, si trova vicino al villaggio di Gnezdovo, a breve distanza da Smolensk.

 

Ora, invece, il ministero delle Emergenze Russo ha parlato di 137 morti e di nessun sopravvissuto: a bordo dell'aereo, un Tupolev Tu-154, oltre al presidente c'erano sua moglie, il governatore della banca centrale polacca, Slawomir Skrzypek, il capo di stato maggiore dell'Esercito e il viceministro degli Esteri, Andrzej Kremer.

 

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER PROSEGUIRE LA LETTURA DELL'ARTICOLO SULLO SCHIANTO DELL'AEREO DEL PRESIDENTE POLACCO PRECIPITATO IN RUSSIA