BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

YOUTUBE WOJTYLA/ Video - Cinque anni fa, alle 21.37 moriva Giovanni Paolo II. La cronistoria dei suoi ultimi istanti di vita

Giovanni_PaoloIIR375_16ott08.jpg(Foto)

E’ il 22 marzo. Per Giovanni Paolo II sorgono nuove complicazioni. Il Papa non risponde ai farmaci. Il 24 marzo è costretto a farsi sostituire dal cardinale Giovanni Battista Re nella celebrazione della messa Crismale nella Basilica di San Pietro, la mattina del Giovedì Santo, mentre il cardinale colombiano Alfonso López Trujillo lo sostituisce nel rito della Lavanda dei piedi al pomeriggio. Wojtyła, il 25 marzo sarà sostituito dall’allora cardinal Ratzinger nella cerimonia della Via Crucis

 


L’ULTIMA APPARIZIONE DI WOJTYLA
- II giorno di Pasqua, il 27 marzo, Giovanni Paolo II appare dalla sua finestra. Benedice la folla, tenta di parlare, ma non ci riesce. Accadde lo stesso il 30 marzo. E’ l’ultima volta che il mondo vedrà Giovanni paolo II.

 

 

Il 31 marzo il Papa viene colpito da un forte attacco di febbre causato da un’infezione. Questa volta rifiuta il ricovero, manifestando espressamente la volontà di morire nei suoi appartamenti in Vaticano. Riceve lo stesso giorno l’Unzione degli Infermi. Il primo aprile le condizioni di Giovanni Paolo II subiscono un accelerato e drastico peggioramento. Insorge insufficienza cardiaca e renale. Viene comunicato che Giovanni Paolo II è costrtto a nutrirsi con un sondino naso-gastrico. Alle 19.00, i media italiani annunciano che Giovanni Paolo II ha perso conoscenza.


PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CON IL VIDEO DI YOUTUBE DELL'ANNUNCIO DELLA MORTE DI GIOVANNI PAOLO II, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO