BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

TERREMOTO SICILIA/ Scossa di 2,8 e 2,3 gradi in provincia di Messina e sull’Etna

Una scossa di terremoto di 2,8 gradi di magnitudo della scala richter è stata registrata sulla costa settentrionale della Sicilia, nel Mar Tirreno, in provincia di Messina, tra Capo d'Orlando e Gioiosa Marea

SismografoR375.jpg(Foto)

Una scossa di terremoto di 2,8 gradi di magnitudo della scala richter è stata registrata sulla costa settentrionale della Sicilia, nel Mar Tirreno, in provincia di Messina, tra Capo d'Orlando e Gioiosa Marea. La scossa, avvertita dall’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia è stata avvertita a notte fonda, alle 3,54. L’epicentro del fenomeno è stato individuato a a 118,7 di profondità.

Leggi anche: VULCANI/ Pericolo Islanda anche in Italia? Il Cnr dice che...

La seconda scossa - Una seconda scossa, più lieve, è stata registrata più tardi sull’Etna, alle 7.09. La seconda scossa di terremoto è stata di magnitudo 2.3. L’epicentro della seconda scossa è stato individuato a 5,5 chilometri di profondità nei dintorni di Mascali, Piedimonte Etneo e Riposto, sul versante nordorientale dell’Etna.



Benché siano stati numerosi i comuni colpiti dalla scossa, secondo le verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile, non risulterebbero attualmente danni a persone o cose.

PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO CON L'ELENCO COMPLETO DEI COMUNI IN CUI E' STATO AVVERTITO IL TERREMOTO IN SICILIA, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO