BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

YOUTUBE ‘NDRANGHETA/ Video – 100 fan applaudono il boss Giovanni Tegano come “uomo di pace”

Pubblicazione:

tegano-boss-arrestatoR375.jpg

APPLAUSI PER IL BOSS GIOVANNI TEGANO - Cosa meriterebbe un assassino, mafioso e trafficante d’armi? Applausi. Di sicuro, c’è qualcuno che lo pensa. Certamente, c’è a Reggio Calabria. Dove un gruppo di un centinaio di persone ha atteso Giovanni Tegano fuori dalla Questura di Reggio Calabria. Non per fischiarlo e urlargli “buu”. Ma per applaudirlo. Più di cento persona, tra cui molti giovani e bambini, hanno aspettato Giovanni Tegano, il boss dell'ndrangheta arrestato dopo 17 anni di latitanza invadendo Corso Garibaldi e bloccando il traffico per salutarlo come “uomo di pace”. Si è trattato. di aprenti conoscenti, ma anche semplici fan. Tra Giovanni Tegano e la folla che lo applaudiva non c’è stato alcun contatto, impedito dal cordone creato dalla polizia. Subito dopo il suo trasferimento, la folla che si è recata all’uscita della questura di Reggio Calabria per omaggiare Giovanni Tegano si è sciolta.

 

Leggi anche: STRAGE DI MANTOVA/ Si può uccidere per stress? Lo psichiatra Meluzzi ci spiega il caso di Omar Bianchera


LE ACCUSE A CARICO DEL BOSS GIOVANNI TEGANO - Giovanni Tegano, nel suo vestito di velluto verde con una giacca a quadretti, ha replicato al saluto dei supporter alzando con calma la mano, mentre di dirigeva all’automobile scortato da due agenti mimetizzati. Al boss Tegano sono stati notificati la condanna definitiva all’ergastolo per omicidio e numerosi provvedimenti restrittivi per le altre pesanti accuse a suo carico, come associazione a delinquere di stampo mafioso, estorsione, usura e danneggiamenti. Giovanni Tegano era ricercato dal '93 e considerato una delle 30 persone più pericolose d’Italia. Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano si è complimentato, dopo esser stato informato dell’arresto del boss dell'ndrangheta Giovanni Tegano, con il Procuratore della Repubblica di Reggio Calabria, Giuseppe Pignatone, e con tutti i suoi colleghi.


LEGGI ANCHE LE ALTRE NEWS DI CRONACA DE ILSUSSIDIARIO.NET


PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CON IL VIDEO DI YOUTUBE DEL BOSS DELL’’NDRANGHETA GIOVANNI TEGANO ARRESTATO, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO


  PAG. SUCC. >