BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

VIA CRUCIS/ A San Paolo e Rio de Janeiro: "viviamo con la speranza di resuscitare"

Via Crucis a Rio de Janeiro - Photo Rodrigo CanellasVia Crucis a Rio de Janeiro - Photo Rodrigo Canellas

 

La Via Crucis a Rio de Janeiro

 

Circa 200 persone hanno partecipato alla Via Crucis a Rio de Janeiro. Partendo da una chiesa nel centro della città hanno camminato per l’Aterro do Flamengo fino al Outeiro da Gloria, chiesa tradizionale di Rio de Janeiro.

Sono state due ore di cammino, in cui sono stati meditati i passi della passione e morte di Cristo, attraverso i bei canti della tradizione della Chiesa, aiutati da un coro polifonico, la contemplazione dei Misteri dolorosi e in particolare delle letture bibliche, e brani tratti da Charles Péguy che hanno aiutato a impegnarsi di più in ogni passo della sofferenza di Cristo.

La Via Crucis è stata un momento di testimonianza, nel cuore della città: la Presenza del Mistero tra gli uomini del nostro tempo, che continua a sfidare ognuno di noi e ci chiama a un rapporto personale con Lui in ogni circostanza della vita.

Vedendo il volto di ogni persona che camminava - di tutte le età e luoghi di Rio - e di quelli incontrati lungo la strada, era impossibile non essere comossi dalla passione e dall’amore di Cristo per ogni persona. Senza dubbio la cosa più impressionante in questa Via Crucis è stato il silenzio che gridava e comunicava a tutti questa Presenza.

 

(Mônica Baeta)

 

 

 

© Riproduzione Riservata.