BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

GIALLO DI COMO/ Identificato il cadavere della donna, arrestato il marito

GIALLO DI COMO: Risolto il caso della donna svizzera trovata morta nel lago di Como. Il marito ha confessato

LagoComo_R375.jpg (Foto)

RISOLTO IL GIALLO DI COMO: Risolto il caso della donna svizzera trovata morta nel lago di Como. Il cadavere è stato identificato e il marito arrestato. Beatrice Sulmoni è il nome della vittima, era una casalinga di 36 anni, cognata del sindaco di Castel San Pietro. Il marito, Marco Siciliano, ha 32 anni e si è tradito inviando messaggi dal cellulare della moglie ai parenti, invitando a non cercarla più.
La collaborazione tra i carabinieri di Como e la polizia del Canton Ticino è stata decisiva, ora ci sarà modo di scoprire il movente. Nessun dubbio sull'identità del cadavere, riconosciuto dal fratello della vittima.
L'omicida potrebbe aver gettato il cadavere dalla Svizzera, senza oltrepassare il confine.

 

CLICCA IL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE LA LETTURA DELL'ARTICOLO