BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

FURTI DI RAME/ Rubano 30 metri di cavi tra Bologna e Porretta. Gravi disagi alla circolazione dei treni

I ladri di rame hanno colpito ancora. La scorsa notte, sulle linee ferroviarie dell’Emilia Romagna, nel tratto Bologna – Porretta, tra Casalecchio Garibaldi e Bivio Santa Viola, sono stati rubati 30 metri di cavi di rame necessari alla diffusione degli annunci nelle stazioni e al controllo della circolazione dei treni

Trenitalia_TrenoR375_17mar09.jpg (Foto)

I ladri di rame hanno colpito ancora. La scorsa notte, sulle linee ferroviarie dell’Emilia Romagna, nel tratto Bologna – Porretta, tra Casalecchio Garibaldi e Bivio Santa Viola, sono stati rubati 30 metri di cavi di rame necessari alla diffusione degli annunci nelle stazioni e al controllo della circolazione dei treni. E’ stato chiesto immediatamente l’intervento dei tecnici specializzati di Rete Ferroviaria Italiana che hanno individuato l’area danneggiata e – con apparecchiature particolari – provveduto al ripristino dei cavi di rame trafugati. A causa della complessità delle operazioni, il ripristino non ha avuto termine prima delle 12.

Leggi anche: MILANO/ Due operai protestano sulla gru del palazzo della Regione Lombardia

Il furto dei cavi di rame ha causato il rallentamento della circolazione dei treni che, tuttavia, non è stata interrotta. E’ stato attivato il protocollo di sicurezza che viene adottato in questi casi e, in particolare, oltre ai rallentamenti, due regionali sono stati soppressi nella tratta Casalecchio – Porretta e altri due tra Bologna e Marzabotto. I collegamenti FER Vignola – Bologna e viceversa inoltre, nella stazione di Casalecchio Garibaldi sono stati attestati mentre tra Casalecchio Garibaldi e Bologna si è provveduto a limitare i disagi con autobus sostitutivi e fermate straordinarie a Casalecchio e Casteldebole. Un’altre decina di convogli hanno subito ritardi di circa 35 minuti.

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO