BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

MANTOVA/ Ragazza islamica picchiata dal fratello per il suo stile occidentale

In provincia di Mantova sono stati arrestati un uomo di 40 anni e suo figlio di 26 anni con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali

islam_donne1R375.jpg(Foto)

MANTOVA - Ragazza islamica picchiata dal fratello per il suo stile occidentale - In provincia di Mantova sono stati arrestati un uomo di 40 anni e suo figlio di 26 anni con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. I due, padre e figlio di origine turca e di religioni islamica, non accettavano infatti che una loro familiare conducesse una vita all’occidentale e avesse un ragazzo italiano.

La ragazza, in particolare, è stata picchiata ferocemente il 25 aprile scorso dal fratello Umit, incitato dal padre Ahmet. Nella colluttazione è stata colpita anche la madre, che cercava di difendere sua figlia. La ragazza è riuscita a fuggire ed è corsa a denunciare i suoi famigliari.

Dopo alcune indagini, gli inquirenti hanno scoperto che non si trattava delle prime percosse che la ragazza di 18 anni riceveva. Era infatti da due anni che, per colpa del suo stile di vita giudicato non in linea con la religione islamica, veniva picchiata.

 

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO