BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

MASSIMILIANO TRESOLDI/ Pavia gli da’ la cittadinanza onoraria. Si svegliò nel 2000 dopo 9 anni di coma

Massimiliano Tresoldi, risvegliatosi nel 2000 dal coma, dopo 9 anni, riceverà la cittadinanza onoraria dalla città di Pavia

cerosapavia375.jpg(Foto)

Si era risvegliato dal coma dopo 9 anni. Massimiliano Tresoldi, entrato in coma nel ’91, si era svegliato nel corso delle festività natalizie del 2000. Massimiliano Tresoldi, risvegliatosi nel 2000 dal coma, dopo 9 anni, riceverà la cittadinanza onoraria dalla città di Pavia.

Pavia conferisce la cittadinanza onoraria alla famiglia di Massimiliano, risvegliatosi dal coma dopo 9 anni. Massimiliano Tresoldi entra in coma nel 1991 in seguito ad un incidente stradale. Un decennio di sonno per lui e di affanno per la sua famiglia che da quel giorno non ha mai smesso di stimolarne il corpo e la mente grazie anche all’aiuto di decine di volontari. Improvvisamente, durante le festività natalizie del 2000, Massimiliano si sveglia e accarezza la madre. Ora Massimiliano gira l’Italia testimoniando come la vita valga la pena di essere vissuta in ogni circostanza. Venerdì 28 Maggio alle ore 17, presso la sala consiliare di Pavia, verrà conferita la cittadinanza onoraria pavese alla famiglia Tresoldi in rappresentanza di tutte quelle persone che condividono una situazione di disabilità.

Leggi anche: SCIOPERO TRASPORTI/ Rinviato lo sciopero di treni e mezzi pubblici previsto per venerdì 28 maggio