BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

YOUTUBE BEPPE GRILLO BLOG/ Brigate Rosse, servizi segreti e il massacro di via Fani. Parla Rosario Priore

Il magistrato Rosario Priore espone le sue tesi sulle stragi degli anni Settanta, le Brigate Rosse e il terrorismo. Video dal blog di Beppe Grillo

aldomoro_R375.jpg(Foto)

L’ex magistrato Rosario Priore parla delle Brigate Rosse. Sul blog di Beppe Grillo. Le tesi del magistrato contenute nel libro "Intrigo Internazionale". Rosario Priore afferma la tesi che dietro alle Brigate Rosse si muovessero servizi segreti stranieri, ad esempio la Stasi della Germania Orientale e il Mossad israeliano. "Sono Rosario Priore ho fatto per moltissimi anni il giudice istruttore, mi sono occupato di diverse inchieste che credo fossero di un certo peso perché riguardavano stragi, attentati, eventi di particolare rilievo, quindi sono entrato anche io nell’ambito delle ricerche sulla storia dei fatti invisibili e indicibili e proprio per questo credo che sia nata questa affinità che ci ha legato per diversi anni con Giovanni Fasanella. Ho seguito moltissimo i fatti di terrorismo. Quello che più mi ha coinvolto però è l’affare Moro: il sequestro e l’assassinio dello statista”.





La tesi del magistrato nel riassunto che ne fa il blog di Beppe Grillo interessa anche vari episodi misteriosi accaduti negli anni Settanta, ad esempio la strage di Ustica. . Le Brigate Rosse sono state finanziate e addestrate dai servizi segreti della Germania orientale, la Stasi, e anche i servizi segreti israeliani, il Mossad, offrirono il loro aiuto. Secondo alcuni testimoni, persone di lingua tedesca erano presenti durante il massacro di via Fani. Nell'ottobre del 1973, a Sofia, i servizi segreti bulgari attentarono alla vita di Enrico Berlinguer che si salvò miracolosamente. Il DC-9 a Ustica fu abbattuto da aerei francesi, l'obiettivo era Gheddafi in volo nella stessa area scortato da due Mig libici, di cui uno fu colpito.

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO