BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SERIAL KILLER / Criminologo inglese confessa: "Sono il cannibale della balestra"

Stephen Griffiths Stephen Griffiths

 

DELIRIO OMICIDA - E ha aggiunto Akhtar: «Questa è un’inchiesta molto approfondita e scrupolosa su tre persone scomparse che lavoravano come prostitute, con tutte le necessarie risorse e conoscenze dedicate a risolvere il caso». Come rivela il quotidiano inglese The Guardian, Griffiths ha detto ai magistrati di chiamarsi il «cannibale della balestra». Quando durante un interrogatorio durato cinque minuti davanti ai magistrati gli è stato chiesto quale fosse il suo nome, ha risposto: «Sono il cannibale della balestra». Il cancelliere del tribunale gli ha quindi chiesto dove abitasse, e lui ha risposto: «Qui, scommetto».

 

LE RICERCHE - Gli è stato quindi chiesto di confermare la sua data di nascita, 24 dicembre 1969, e lui ha risposto: «Sì». Griffiths, che era con la barba lunga e corti capelli neri, era ammanettato nella zona circondata da un vetro e ad accompagnarlo c’erano tre guardie del carcere. Indossava una camicia nera sopra una maglietta bianca e blue jeans scuri. Per tutta l’udienza ha tenuto la testa china, agitando e strofinandosi continuamente le mani. Proseguono nel frattempo le ricerche nella zona, con i cani della polizia che hanno annusato un ampio numero di luoghi, mentre gli investigatori sono stati visti mentre portavano via un ampio numero di oggetti in borse di plastica.

(Pietro Vernizzi)

 

Leggi CANNIBALE/ Uccidono la 16enne Karina Barduchian, la cucinano con patate e la servono alla coinquilina

 

Leggi anche INFERMIERI KILLER/ I delitti di Roma e gli "Angeli della morte" che si aggirano negli ospedali del mondo

 

Leggi anche ELISA CLAPS/ Disposto l’arresto per Daniele Restivo. La polizia britannica lo ferma per l’omicidio di Heather Barnett

 

Leggi anche DISASTRI AEREI/ Chi è scampato alla morte: storie di sopravvissuti tra bombe, cadute da 10mila metri e rockstar salve per miracolo

© Riproduzione Riservata.