BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CODICE DELLA STRADA/ Ecco tutte le novità per multe, patenti, minicar, alcol, droga a targhe

Pubblicazione:giovedì 6 maggio 2010

traffico_autostradaR375_18giu09.jpg (Foto)

Il Senato ha approvato oggi il disegno di legge che riforma il Codice della strada con 138 voti favorevoli (Pdl e Lega), 3 contrari e 122 astenuti (Pd e Italia dei valori). Tante le novità, anche rispetto al progetto precedentemente approvato dalla Camera, per gli automobilisti italiani. Ora si attende un nuovo voto dei deputati per l’entrata in vigore delle nuove norme. Vediamo le principali:

 

Test antidroga: Chi vorrà prendere la patente dovrà sottoporsi a un test antidroga cui saranno sottoposti anche coloro che intendono rinnovare il permesso di guida per mezzi pubblici, camion e taxi.

 

Divieto di alcool: Il divieto di vendita di bevande alcoliche per i locali notturni scatterà alle 3:00. Gli autogrill non potranno vendere bevande superalcoliche dalle 22:00 alle 6:00 e non potranno somministrare alcuna bevanda alcolica dalle 2:00 alle 7:00 pena un multa fino a 10.500 euro. Se in due anni i gestori non rispettano più volte il divieto avranno la licenza di vendita sospesa  per 30 giorni. Inoltre, gli autotrasportatori e chi ha preso la patente entro tre anni non potranno  bere alcolici prima di mettersi alla guida. In questo caso la multa può arrivare a 624 euro.

 

Etilometro nei ristoranti: I ristoratori dovranno attrezzare i loro locali per rendere obbligatori i “precursori”, cioè dei mini-etilometri che ogni cliente potrà utilizzare prima di mettersi al volante.

 

Licenziamento degli autisti: I conducenti cui verrà sospesa la patente professionale per elevato tasso di alcolemia o per l’uso di sostanze stupefacenti potranno essere licenziati per giusta causa.

 

Minicar: Entrano nel codice della strada e sarà obbligatorio anche per loro l’uso delle cinture di sicurezza. Multe per chi cercherà di elaborarne i motori. I meccanici rischiano fino a 1.556 euro, mentre i proprietari fino a 594 euro. A chi verrà sospesa la patente di guida, non sarà più permesso di guidare le minicar o i motorini.

 

Deroga alla sospensione della patente: Nel caso la propria patente venga sospesa, si potrà chiedere una deroga per guidare fino a tre ore al giorno per recarsi al lavoro o per fini sociali o umanitari. In caso di deroga, però, verrà raddoppiato il periodo di sospensione della patente.

 

Foglio rosa: Per chi vuole guidare motocicli per cui occorre la patente A, sarà possibile avere il foglio rosa a 17 anni.

 

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SULLE NUOVE NORME DEL CODICE DELLA STRADA CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO


  PAG. SUCC. >