BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ALITALIA/ In fiamme un motore del volo 615 Boston-Roma. Nessun ferito, grazie alla manovra perfetta del pilota

Pubblicazione:

Alitalia_Aereo_FermoR375.jpg

Alitalia ha precisato che, nonostante le fiamme, non c’è stato alcun incendio. «Il volo, operato con un velivolo Airbus 330 di Airone – ha dichiarato un portavoce della compagnia -, pochi minuti dopo il decollo ha evidenziato un surriscaldamento al motore sinistro, che non è stato spento ma messo in folle, come da procedura, circostanza che ha provocato una scia di fumo bianco».



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
06/07/2010 - PRONTEZZA DEL PILOTA E MANOVRA PERFETTA... (Z sara)

"Tanta paura ma, per fortuna, la prontezza del pilota ha fatto sì che non ci fossero conseguenze. Dopo aver chiesto e ottenuto l’autorizzazione di atterrare alla torre di controllo, è riuscito a tornare a terra con un manovra perfetta, nonostante le fiamme stessero ormai avvolgendo il motore." Quella "prontezza del pilota" e la "manovra perfetta" non sono frutto del caso, ma di tutta una serie di componenti che insieme permettevano alla vecchia Alitalia di garantire il massimo della sicurezza del volo ai suoi equipaggi e passeggeri. Oggi l'interesse primario sembra essere il profitto a scapito della sicurezza, come dimostra l'incidente di Boston. CAI con le sue policies e la sua gestione despotica del personale sta erodendo piano piano tutti i pilastri sui quali poggiava lo standard di sicurezza della vecchia Alitalia e se continua cosi' potra' campare di rendita (cioe' della reputazione della vecchia compagnia) ancora per poco. Speriamo che consumatori e dipendenti, tengano alta l'attenzione sulla tematica della sicurezza, perche' a quanto pare ne alle Istituzioni che dovrebbero vigilare, ne' agli "imprenditori" importa molto.