BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

DIRETTA/ Crocifisso nelle scuole italiane: Strasburgo, l’udienza alla corte Europea dei Diritti dell'uomo

 Il caso, in diretta, sul crocifisso approda oggi a Strasburgo, alla Corte europea dei Diritti dell’uomo

corte_europea-diritti1R375.jpg(Foto)

Il caso, in diretta, sul crocifisso approda oggi a Strasburgo, alla Corte europea dei Diritti dell’uomo. Nella diretta del caso sul crocifisso nelle scuole italiane alla Corte europea dei Diritti dell’uomo di Strasburgo, saranno schierati in opposte fazioni il governo italiano sostenuto da 10 Paesi europei e la ricorrente Soile Lautsi, cittadina italiana di origine finlandese e membro dell'Uaar (Unione atei e agnostici razionalisti), dalla quale aveva avuto origine la vicenda in seguito alla richiesta di far togliere il crocifisso dalla scuola dei suoi figli. La richiesta, in seguito al rifiuto della scuola, era stata respinta anche dai tribunali italiani. Per questo, Soile Lautsi era ricorsa alla Corte europea dei Diritti dell’uomo di Strasburgo che, in prima istanza, le aveva dato ragione. In seguito alla decisione, l’Italia ha fatto ricorso, accettato da Strasburgo il 28 marzo.