BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

METEO LUGLIO/ Le previsioni di Giuliacci: Un mese di sole e caldo record con sei giorni di temporali

mareR375.jpg(Foto)

Nei primi quattro giorni del mese sarà sostanzialmente sempre bello ovunque, con alcuni acquazzoni notturni che rinfrescheranno le calde temperature diurne in Piemonte e Valle d’Aosta. Due regioni off-limits per chi invece intende andare in ferie tra il 5 e il 10 luglio, insieme all’Appennino abruzzese, a causa dei forti temporali previsti. E alcuni acquazzoni sono previsti anche in Trentino-Alto Adige, Liguria, Emilia-Romagna, Toscana e Lazio. Più in generale, per chi va in ferie in questa settimana, sono consigliabili le coste dell’Italia centro-meridionale, mentre è meglio evitare la montagna. A partire dall’11 luglio invece tornerà il bel tempo, con sole su tutta la Penisola. Le temperature più elevate si registreranno al sud e sulle isole, mentre nel centro Italia il tempo sarà più caldo sul versante tirrenico. Per chi ama il caldo tropicale vanno privilegiate quindi Toscana e Lazio, per chi preferisce climi più miti Emilia-Romagna, Liguria, Marche e Abruzzo, dove comunque sarà sempre sereno. Mentre al Nord si registrerà qualche breve acquazzone nel pomeriggio sulle Alpi, ma bel tempo nel resto della giornata.

 

Più nel dettaglio, fino a lunedì 5, come spiega il sito ilmeteo.it, ci attendono cielo sereno o poco nuvoloso sulla maggior parte delle aree di costa, con alcune nuvole su Alpi e Prealpi. Anche al centro-sud potrebbe essere coperto sugli Appennini e nelle zone interne, con gli addensamenti che potrebbero spingersi fino alle aree di costa o pianura, specie della Calabria centrale. Per chi va al mare comunque il rischio di pioggia sarà molto basso, mentre si registreranno brevi temporali su Alpi e Prealpi. Al centro-sud invece potrebbero verificarsi piovaschi sulle coste ai piedi degli Appennini, sui cui rilievi ci sarà invece qualche rovescio più organizzato ed esteso. Si attendono tanto sole e temperature in costante aumento con massime di nuovo superiori a 30° sulle pianure interne, in linea con le medie di luglio. E di 2-3° superiori rispetto a fine giugno.