BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

NOCERA/ Una donna travestita da infermiera rapisce un neonato a poche ore dalla nascita

Un neonato è stato rapito in ospedale poche ore dopo esser nato. A rapire il neonato, nuina donna travestita da infermiera che pare conoscesse bene l’ospedale, ll’Umberto I di Nocera.

corsiaospedaleR375.jpg (Foto)

Un neonato è stato rapito in ospedale poche ore dopo esser nato. A rapire il neonato, è stata donna travestita da infermiera che pare conoscesse bene l’ospedale, l’Umberto I di Nocera.




Un neonato è sparito poche ore dopo esser stato messo al mondo. E’ accaduto a Nocera, in provincia di Salerno. Nato intorno alle 10, alle 14,30 era già stato rapito. Pare da una donna travestita da infermiera, tra i 25 e i 30 anni, con i capelli neri e raccolti, sia entrata nel reparto di ginecologia e l’abbia portato via. Solo alle 15, quando la mamma ha chiesto di vedere il bambino, si è scoperto che era stato portato via. Sulla vicenda sono in corso le indagini da parte della Squadra mobile della questura di Salerno e dal commissariato di Nocera, mentre l’ospedale Umberto I sta venendo presidiato da un nutrito gruppo di forze dell’ordine. Ogni mezzo sta venendo dispiegato per ritrovare il piccolo: ogni auto che esce dai parcheggi viene controllata, sono stati istituiti numerosi posti di blocco sull’autostrada A3 Napoli-Salerno e si sta usando u elicottero per effettuare ulteriori controlli. Chi ha sequestrato il bambino pare che conoscesse molto bene l’ospedale, data la scaltrezza nel muoversi all’interno della struttura e l’essere in possesso della divisa ospedaliera dell’Umberto I.

Leggi anche: INCIDENTE/ Muore investito dal treno mentre cerca di salvare il cane sui binari. La figlia di 7 mesi è grave