BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SCIOPERO BENZINAI/ I rifornitori di carburante scioperano dal 5 al 7 ottobre su tutte le strade e autostrade italiane

E' previsto uno sciopero di 3 giorni, dal 5 al 7 ottobre, di tutti gli impianti di rifornimento di carburanti

Petrolio_Barili_OroR375.jpg (Foto)

Sciopero di 3 giorni, dal 5 al 7 ottobre, di tutti i benzinai e  degli impianti di rifornimento di carburanti. I gestori degli impianti di rifornimento sciopereranno in tutta Italia, su tutte le strade.


Dal 5 al 7 ottobre sono previsti enormi disagi per gli automobilisti. Faib, Fegica e Figisc hanno, infatti, indetto, per allora, 3 giorni di sciopero. Saranno chiusi tutti gli impianti di rifornimento di carburanti, su tutte le strade di Italia, sia per quanto riguarda la viabilità ordinaria che quella autostradale. «Si tratta – spiegano i sindacati - della inevitabile risposta al gravissimo deterioramento della situazione in cui versano le piccole e medie imprese dei gestori». Secondo i sindacati, la situazione è «diretta conseguenza dell'effetto combinato da un lato dell'inadeguatezza delle misure per il settore che il Governo insiste a rinnovare e sostenere. E dall'altro – prosegue la nota congiunta - delle politiche dell'industria petrolifera che, in un contesto sempre più incerto e privo di prospettive, moltiplica comportamenti ed iniziative tese a scaricare sempre maggiormente sui gestori i devastanti costi delle contraddizioni del sistema».

Leggi anche: SCIOPERO MIRAFIORI/ I lavoratori di Mirafiori scioperano due ore per il premio di produzione di fine mese


Leggi anche: CORRIERE DELLA SERA/ Germania: soldi agli studenti più bravi a prescindere dal reddito