BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SCIOPERO FIAT/ Lo sciopero dei lavoratori della Fiom, venerdì 16 luglio

I metalmeccanici della Cgil che lavorano in Fiat hanno proclamato uno sciopero di 4 ore per venerdì 16 luglio

fiat_R375.jpg (Foto)

I metalmeccanici della Cgil che lavorano in Fiat hanno proclamato uno sciopero di 4 ore per venerdì 16 luglio. Lo sciopero di venerdì 16 luglio è stato proclamato contro il licenziamento di un impiegato delegato sindacale di Mirafiori e contro la sospensione di due delegati sindacali e di un lavoratore di Melfi.

Per venerdì 16 luglio, la Cgil ha proclamato uno sciopero di 4 ore contro il licenziamento di un impiegato delegato sindacale di Mirafiori e contro la sospensione di due delegati sindacali e di un lavoratore di Melfi. Lo sciopero coinvolgerà tutti i lavoratori della Fiat. La Cgil ha definito l’atteggiamento del gruppo, in una nota «grave e inaccettabile» comunicando l’intenzione di adottare ogni strumento legale possibile per difendere i lavoratori e i delegati in questione. «Chiediamo alla Fiat - si legge in una nota della Fiom - di ritirare i licenziamenti ed i provvedimenti di sospensione e di rispettare gli accordi aziendali in vigore nel Gruppo stipulati unitariamente per la tutela del salario ed il controllo sulla organizzazione del lavoro». I metalmeccanici accusano la Fiat di aver scelto di percorrere «la strada dello scontro frontale sui diritti procedendo a sospensioni e licenziamenti di delegati e lavoratori iscritti alla Fiom».


Leggi anche: TELECOM/ Come si fa a "barattare" 3700 esuberi con la banda larga?, di M. Cobianchi

Leggi anche: FIAT/ Ecco perché il modello Alitalia non conviene a nessuno, di G. Gazzoli