BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCIOPERO FIAT/ Lo sciopero di Mirafiori, Melfi e Rivalta. Nichi Vendola è in piazza in difesa dei tre lavoratori licenziati

Pubblicazione:

fiat_R375.jpg

GLI SCIOPERI DI MIRAFIORI, MELFI E RIVALTA - Ancora una giornata di scioperi a Mirafiori, Melfi e Rivalta dei lavoratori Fiat. Agli scioperi, in sostegno di 3 lavoratori della Fiat licenziati, hanno partecipato anche presidente della regione Puglia Nichi Vendola, il segretario generale della Fiom Maurizio Landini, e i sindaci di una decina di comuni lucani

 

Mirafiori, oggi, è stata teatro dell’ennesimo sciopero. I lavoratori della Fiat, come ha riferito la Fiom, si sono astenuti dal lavoro per due ore, con un’adesione che in media, alle Meccaniche e alle Carrozzerie, che è stata del 70 per cento. Hanno scioperato anche i lavoratori della Marelli Sospensioni di Rivalta e un migliaio di lavoratori di Melfi, paralizzando Piazza Cattaneo. A quest’ultima manifestazione erano presenti anche il presidente della regione Puglia Nichi Vendola, il segretario generale della Fiom Maurizio Landini, e i sindaci di una decina di comuni lucani

 

Leggi anche: PROCESSO CLOONEY/ La testimonianza in tribunale diventa il “George Clooney show”

 

Leggi anche: SCIOPERO SANITA’/ Il 19 luglio sciopero nazionale dei medici e dei tecnici sanitari

 


CLICCA QUI O SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SUGLI SCIOPERI DEI LAVORATORI DELLA FIAT

 


  PAG. SUCC. >