BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SALDI ESTIVI 2010/ I diritti dei consumatori, gli obblighi dei negozianti e i consigli per evitare le truffe

Come affrontare i saldi estivi: tutto quello che devi sapere per evitare truffe e ‘fregature’, i diritti del consumatore e gli obblighi dei negozianti

SALDI_R375.jpg (Foto)

Saldi: si parte con venerdì 2 luglio (con l’eccezione di Torino, già in pista dal primo). Gli attesi saldi estivi, quelli che permetteranno alle indebitate famiglie italiane un po’ di shopping dopo aver tirato la cinghia in tempi di crisi come questa. Si calcola che mediamente ogni famiglia italiana spenderà circa 280 euro nella corsa ai saldi che comincia domani. Si comincia da Napoli e Potenza, le prime città ad aprire i cancelli agli acquirenti, seguite il giorno dopo da Roma, Milano e Bologna. I commercianti sperano di risollevare le sorti di una stagione fino ad adesso decisamente negativa.

Nel dettaglio ecco alcune delle principali città italiane con il periodo di durata dei saldi estivi. Milano, dal 3 luglio per i due mesi successivi; Roma, dal 3 luglio al 13 agosto: Genova, dal 9 luglio per i successivi 45 giorni; Bologna, dal 3 luglio al 4 settembre; Napoli, dal 2 luglio per i successivi tre mesi; Torino, dal primo luglio fino al 30 settembre; Bari, dal 3 luglio al 15 settembre; Cagliari, dall’8 luglio all’8 settembre; Palermo, dal 3 luglio al 15 settembre; Venezia, dal 17 luglio al 31 agosto; Bolzano, dal 16 luglio al 27 agosto.




CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO SUI SALDI: I DIRITTI DEL CONSUMATORE, GLI OBBLIGHI DEI NEGOZIANTI, LE POSSIBILI TRUFFE