BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RAMON BERLOSO/ Arrestato il presunto killer delle prostitute. Avrebbe confessato l’omicidio di Diana Alexiu

Pubblicazione:martedì 20 luglio 2010

poliziaR375.jpg (Foto)

La caccia all'uomo che ha portato all'arresto di Berloso  è scattata qaundo gli investigatori hanno avuto notizia del fatto che stesse per incontrare un'altra donna. Gli investigatori gli hanno teso un'imboscata presso la sua abitazione nelle campagne di Aiello (Udine). Berloso si trovava nella sua Punto Bianca e, accortosi della trappola, è fuggito con una spericolata a rocambolesca manovra. Dopo di che ha abbandonato l'auto nei pressi del cimitero di Crauglio di San Vito al Torre per poi fuggire a piedi. Dopo ore, grazie anche alle unità cinofile, è stato preso. 

 

 

Le indagini sono coordinate dal sostituto Procuratore della Repubblica di Brescia Raimondi. Il 29 giugno scorso era stata ritrovata presso l’abitazione di Berloso, a Cervignano del Friuli (Udine), l'auto di Diana Alexiu, una prostituta romena di 24 anni scomparsa dal 24 maggio. L’uomo, oltre che della sua scomparsa, è accusato di quella di un’escort di Mestre. Il sospettato ha diversi precedenti penali, tra cui la condanna, nel ’96, per l’omicidio preterintezionale di Alessandro Paglavec, di 18 anni. Berloso, il 24 ottobre del 1993 a Farra (Gorizia), lo colpì nel corso di una rissa.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.