BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

STAR DEL WEB/ Da Jessi Slaughter a Gemma del Sud, Youtube non sempre è talent scout a lieto fine

jessieslaughterR375.jpg(Foto)

Un’ora dopo un utente di Youtube ha postato un altro video, presumibilmente utilizzando Stickcam, un sito per la chat con la webcam dove Jessi aveva registrato il video precedente. Nel filmato appare un dialogo tra Jessi e i suoi contatti sul web. Tra i commenti pubblicati dagli utenti, uno sottolineava impietosamente: «Slaughter sta solo cercando di attirare l’attenzione. Ha invitato le persone a unirsi alla chat via Twitter, e questo solo poche ore dopo il suo video in cui dava in escandescenze. I suoi genitori dovrebbero davvero mostrare le prove di quello che dicono, o chiamare il Telefono azzurro». Il video in realtà non era stato pubblicato dalla ragazzina, ma da un utente di 4Chan che si era impossessato della sua identità. Ma l’effetto è stato assicurato: a quel punto l’11enne è stata inondata di insulti e minacce.