BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

STAR DEL WEB/ Da Jessi Slaughter a Gemma del Sud, Youtube non sempre è talent scout a lieto fine

jessieslaughterR375.jpg(Foto)

 WILL WOOSH, IL SUCCESSO MADE IN ROME –Guglielmo Scilla, sulla rete Will Woosh, è il fenomeno “da otto milioni di clic” come è stato definito. Romano, ventenne, si è creato un seguito formidabile innanzitutto grazie alle sue ottime qualità da interprete, in grado di riprodurre come macchiette svariati personaggi maschili ma anche femminili, specie i rappresentanti dei giovani d’oggi. Poi la semplicità totale con cui l’ha fatto: una videocamera, qualche parrucca, pochi accessori buffi e tanta voglia di parlare e di ironizzare sul mondo che lo circonda. Guglielmo si riprende e racconta le manie e i tic dei suoi coetanei, interpretando tutte le parti necessarie, dalla ragazza superficiale al giovane senza personalità, passando per l’emo e l’incallito discotecaro.