BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CAMORRA/ Blitz contro i Casalesi: cercavano di introdursi negli appalti per la ricostruzione dell’Aquila

Sono stati arrestati sei affiliati al clan dei casalesi che tentavano di introdursi negli appalti per l ricostruzione dell’Aquila in seguito al terremoto

guardiadifinanzaR375.jpg (Foto)

 

BLITZ CONTRO I CASALESI - Sono stati arrestati sei affiliati al clan dei casalesi che tentavano di introdursi negli appalti per l ricostruzione dell’Aquila in seguito al terremoto


Sei affiliati al clan dei Casalesi stava tentando di infiltrarsi negli appalti per la ricostruzione dell’Aquila in seguito al terremoto. L’operazione untouchable ha permesso di bloccare 100 milioni di euro di beni e di monitorare costantemente il tentativo di infiltrazione del clan nel giro di affari che ruota attorno alla ricostruzione. Le indagini hanno intercettato le telefonate che facevano riferimento ai soldi inviati per costituire le imprese necessarie alla ricostruzione. Il blitz ha permesso di portare alla luce le infiltrazioni del clan anche per quanto riguarda la costruirne dell’autostrada A3 e ha portato alla luce la presenza del clan anche al di fuori dei confini campani.

 

Leggi anche: IL FATTO QUOTIDIANO/ Nasce Verso il Nord, il movimento politico bipartisan di Cacciari in salsa anti-Lega Nord

 

Leggi anche: L’UNITA’/ Walter Veltroni: siamo vicini alla verità sulle stragi. Furono volute dall’antistato


CLICCA QUI O SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO