BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

UCCISO PER UNA BIRRA/ Arrestati i due presunti aggressori. Lo avrebbero pestato a morte per futili motivi

Lo hanno ucciso per una birra. Sono stati arrestati i due uomini considerati i responsabili della morte di Luigi Pagano, operaio di 33 anni, ucciso per futili motivi, pare per una birra.

carabinieriR375.jpg(Foto)

Lo hanno ucciso per una birra. Sono stati arrestati i due uomini considerati i responsabili della morte di Luigi Pagano, operaio di 33 anni, ucciso per futili motivi, pare per una birra.


Sono stati arrestati i due uomini considerati i responsabili della morte di Luigi Pagano, un operaio di 33 anni. Vito D'Apice e di Stefano D'Ambrosio sono stati fermati dai carabinieri di Desio, a Muggiò. La vittima sarebbe stata ammazzata a calci e pugni, di fronte ad un chiosco di panini, per una birra.

Leggi anche: PANORAMA/ L'inchiesta shock sulle notti brave dei preti gay che crea già polemiche

Leggi anche: PREVISIONI TRAFFICO/ La situazione del traffico di oggi, venerdì 23 luglio 2010