BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

‘NDRANGHETA/ Le poesie e le canzoni del boss di Rosarno

N'drangheta, il boss che scriveva poesie e incideva dischi

arrestomafioso_R375.jpg(Foto)

Il boss della ‘ndrangheta Gregorio Bellocco incideva dischi. Scriveva poesie e canzoni per esaltare il suo ruolo di uomo d’onore e le faceva distribuire su Youtube e ai ragazzini, per insegnare loro la lezione. Fughe dalla polizia, le doti delle donne dell’ndrangheta, tutto quanto poteva essere messo in rima. Adesso di questo materiale se ne sta occupando il pm per il suo atto d’accusa.

Il materiale è stato sequestrato nei bunker dei boss di Rosarno durante una retata che ha visto l’arresto di una decina di affiliati, indagati per associazione mafiosa, procurata inosservanza della pena, favoreggiamento personale, porto e detenzione illegale d'arma da fuoco. Nella stessa operazione è stato eseguito un provvedimento di sequestro che comprende 13 fabbricati e 67 appezzamenti di terreno agricolo e edificabile, dell'estensione di circa 14 ettari, del valore complessivo di 10 milioni di euro.