BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

SCAMBIO DI IDENTITA’/ Dopo un incidente, viene dichiarata morta la persona sbagliata. In realtà è in coma e la morta è un'altra

Nella foto Abby Guerra, la ragazza data per morta, ma in realtà ancora vivaNella foto Abby Guerra, la ragazza data per morta, ma in realtà ancora viva



Intanto un membro della famiglia Cantu ha commentato: “Per una settimana siamo andati fuori della sua stanza pregando che le fosse concesso di vivere un altro giorno. In vece lei era già morta”.

L’AUTOPSIA - In realtà, le autorità mediche dell’ospedale non avevano rilasciato alcun documento ufficiale sull’identità delle persone coinvolte nell’incidente, rifiutandosi di farlo fino a quando non fosse stata effettuata l’autopsia. Nessun certificato di morte era stato prodotto. L’autopsia è stata quindi tenuta sabato e grazie alle protesi dentali i dottori hanno potuto finalmente confermare l’identità della ragazza deceduta.

Colleen Donovan, un’amica di Dolores che si era recata in ospedale per vegliare l’amica ritenuta in coma, dice che lo scambio di identità deve essere avvenuto perché entrambe le teste delle due ragazze erano state rapate a zero per l’operazione al cervello e i loro visi erano estremamente gonfi e sfigurati, mentre gli occhi erano tumefatti in seguito all’incidente.