BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

REGGIO CALABRIA/ Una rissa tra ragazzi finisce in tragedia: un morto e due feriti gravi

Una rissa per una bicicletta tra un italiano e tre bulgari, tutti minorenni, si è trasformata in tragedia. Un ragazzo è stato ucciso e altri due sono ricoverati in ospedale in gravi condizioni.

Coltello_SangueR375.jpg (Foto)

Una rissa per una bicicletta tra un italiano e tre bulgari, tutti minorenni, si è trasformata in tragedia. Un ragazzo è stato ucciso e altri due sono ricoverati in ospedale in gravi condizioni.

Quella che doveva essere una semplice rissa tra ragazzi si è trasformata in tragedia. E’ di un morto e due feriti il bilancio di una lite scoppiata un giovane italiano e tre bulgari, a Oppido Mamertina (Reggio Calabria), in via Vittorio Emanuele, attorno alla mezzanotte. Il motivo del diverbio, una bicicletta. Un giovane di Oppido di 17 anni, avrebbe accusato i bulgari di avergliela rubata. Dopo una prima colluttazione,il giovane si è allontanato, per tornare in seguito armato di coltello.

Leggi anche: INCIDENTE/ Muore un bambino di 12 anni sulla Salerno-Reggio Calabria


Leggi anche: STIPENDI POLITICI/ Repubblica, Boeri: Siano proporzionati ai redditi medi degli elettori