BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

VIAGGI NEL TEMPO/ Zichichi: ho dimostrato che per le particelle è possibile, ma non per noi. E su Dio vi dico che...

Il prof. Antonino Zichichi (Foto: Ansa) Il prof. Antonino Zichichi (Foto: Ansa)

 

E allora dove sta l’inghippo?

 

Finora l’unico esperimento in cui il teorema di Wigner non ha funzionato è stato quello condotto nel 1964 con un decadimento molto raro in natura, i mesoni K. Io, lei e tutte le altre persone siamo macchine elettromagnetiche, tutto ciò che facciamo è elettromagnetismo, in cui però c’è la sintesi di tutto quanto esiste. In altre parole, siamo oggetti macroscopici. Al contrario delle forze fondamentali, che sono di quattro tipi: elettromagnetiche, deboli, gravitazionali e subnucleari forti. E tutte e quattro possono andare avanti e indietro nel tempio. Un vero paradosso, dal momento che gli esseri umani sono composti da protoni, neutroni ed elettroni, che sono particelle elementari le quali, come tutte le altre, obbediscono al Teorema del tempo e dunque possono ritornare nel passato.

 

E per quale motivo, se possono farlo le particelle di cui siamo composti, non potremmo farlo anche noi?

 

Questo è l’interrogativo cui nessuno scienziato è ancora riuscito a rispondere. L’unico appiglio in nostro possesso per spiegare perché la freccia del tempo nel nostro mondo vada sempre dal passato al futuro è l’esperimento sui mesoni K. Che però nessuno ancora è riuscito a utilizzate per spiegare il fatto che, mentre le particelle elementari possono procedere a ritroso nel tempo, noi non siamo in grado di farlo.

 


COMMENTI
17/08/2010 - com'è grande Dio (massimo altobelli)

Sono appassionatissimo di questi temi e ringrazio il prof. Zichichi che seguo da sempre con grande stima. Di sicuro c'è ancora tanto da scoprire sull'universo in generale e sull'uomo in particolare. Sono convinto, come Zichichi, che man mano che la ricerca avanza si scopre sempre di più che c'è una logica alla base di tutto l'esistente. Qualcuno, ora non ricordo chi, parla addirittura di una "musica" che sottende a tutto il processo creativo o evolutivo che dir si voglia...A me piace pensare che Dio ci ama a tal punto che ha fatto in modo da ideare un grande spartito con una musica in crescendo che raggiunge il culmine con la creazione dell'uomo, il capolavoro di Dio. Che ve ne pare?

 
30/07/2010 - Zichichi ha ragione. (claudia mazzola)

Ho letto con fatica ma mi è piaciuto tanto. Oggo io sono a Brescia e da qui vi ringrazio, perchè con questa intervista sono riuscita a mettere un pò d'ordine nel mio cervello, logico!