BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

LETIZIA MORATTI/ Nel nuovo Monopoli manca Milano. Il sindaco “I milanesi votino per far entrare la città”

Nel nuovo Monopoli che festeggia i 75 anni mancano le strade di Milano. Il sindaco Moratti lancia un appello ai milanesi perché votino a favore della loro città

letiziamoratti_R375.jpg(Foto)

Il nuovo Monopoly, che si scrive proprio “monopoly” con la “y” e non più Monopoli, è senza Milano. La nuova versione del classicissimo Monopoli/y infatti contiene 22 città italiane le cui strade sono rappresentate al posto dei vecchi Vicolo Corto e Parco della Vittoria (che erano nomi della Milano antica). Il gioco festeggia i 75 anni dalla nascita e si prepara il restyling. Ma manca Milano. Si può ancora votare, per esprimere la propria preferenza, c’è tempo fino al 218 luglio e il sindaco Letizia Moratti lancia un appello ai milanesi di votare. “I milanesi votino: la città deve entrare nel gioco Monopoli” ha detto il primo cittadino del capoluogo lombardo. Difficile che ci riescano però: a tutt’oggi Milano ha un 0,23% di preferenze contro Chieti e Reggio Calabria che superano il 10%.

La Moratti dunque scende in campo, anche se dichiarazioni come “Tra ieri e oggi mi sono occupata solo del Monopoli” e “Milano è al momento fuori dalle 22 città che entreranno nel gioco e quindi faccio un appello ai cittadini milanesi perché votino la loro città sul sito www.monopolyitalia.it perché Milano sia presente in questo bellissimo gioco” hanno suscitato le perplessità dei membri dell’opposizione.