BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CHIESA/ Il Vaticano presenta l’aggiornamento dei Delicta Graviora. Inasprite le pene per gli abusi ai danni di minori

Pubblicazione:

ombra_bambinoR375.jpg


L’AGGIORNAMENTO DEI DELICTA GRAVIORA - La settimana prossima, giovedì, il Vaticano presenterà il documento che aggiorna i Delicta graviora. Nell’aggiornamento, saranno inasprite le pene per i casi di abusi sessuali da parte di sacerdoti, e inseriti nuovi delitti contro la fede.

 

Nei Delicta graviora, il documento che accompagnava il Motu proprio «Sacramentorum sanctitatis tutela» emanato nel 2001 da Giovanni Paolo II, saranno contenuti nuovi delitti. I delitti contro la fede più gravi contenuti nei Delicta Graviora attualmente sono l'attentato contro l'eucaristia, contro la santità della confessione e l'abuso sessuale su un minore. Secondo indiscrezioni non confermate dal Vaticano, che presenterà il documento la settimana prossima, saranno aggiunti lo scisma, l'ordinazione sacerdotale femminile, l'eresia e l'apostasia. All'aggiornamento sta lavorando la Congregazione per la Dottrina della Fede


Leggi anche: PAPA/ Ecco nomi e cognomi di chi vuol "far fuori" Benedetto, di R. Casadei

 

Leggi anche: PAPA/ È Benedetto a salvare la giustizia dallo scempio dei giustizialisti. Non solo in Belgio, di U. Casotto

 


CLICCA QUI O SUL SIMBOLO >> QUI SOTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SULL’AGGIORNAMENTO DEI DELICTA GRAVIORUM

 

 



  PAG. SUCC. >