BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DELITTI/ Tenta di uccidere la nonna di 98 anni con calci e pugni: “Volevo far uscire il Diavolo dal suo corpo”

Pubblicazione:giovedì 8 luglio 2010

carabinieriR375.jpg (Foto)

TENTA DI UCCIDERE LA NONNA PER FARNE USCIRE IL DEMONIO DAL CORPO - Ha tentato di uccidere la donna di 98 perché voleva far uscire il demonio da lei. L’uomo di 34 anni che ha colpito la nonna di 98 con calci e pugni al volto per far uscire il diavolo da lei, faceva uso di droghe.


A colpito in volto con calci e pugni la nonna di 98 anni, e ha cercato di strangolarla con la corda di una tapparella. Un operaio bolognese di 34 anni, molto probabilmente in preda ad un raptus provocato dagli abusi di droga e psicofarmaci era convinto che sua nonna la nonna fosse «posseduta dal diavolo». Per questo ha tentato di «di far uscire il demonio». Il fatto è avvenuto nella zona di Casteldebole, in via Enrico de Nicola, ieri sera. L’uomo, con trascorsi legati a problemi di tossicodipendenza, è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo Radiomobile, avvisati dalla madre 61enne. Al loro arrivo l’anziana signora era riversa a terra. E’ stata ricoverata all’ospedale Maggiore e sarebbe in prognosi riservata. Pare che non abbia riportato fratture, ma solo numerose ecchimosi.

 

Leggi anche: SCIOPERO PALERMO/ Venerdì 9 luglio 2010 stop al trasporto pubblico. Orari sciopero e dei mezzi pubblici garantiti


Leggi anche: IL FATTO QUOTIDIANO/ Il prefetto di Milano fa saltare l’ordinanza sul Burqa di Peschiera Borromeo


CLICCA QUI O SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO PER I REATI COMMESSI DALL’UOMO CHE HA TENTATO DI UCCIDERE LA NONNA E LE DROGHE RITROVATE NELLA SUA ABITZIONE

 


  PAG. SUCC. >