BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

YOUTUBE SACRA CORONA UNITA/ Video - Bitonto, arrestato il boss Domenico Conte, capo dell’omonimo clan

Domenico Conte, boss dell’omonimo clan di Bitonto, è stato arrestato. Il boss Domenico Conte stava portando avanti la guerra con i Cipriano, clan rivale a sua volta azzerato dalla polizia nell’arco di una settimana.

domeniconteR375.jpg(Foto)

Domenico Conte, boss dell’omonimo clan di Bitonto,  è stato arrestato. Il boss Domenico Conte stava portando avanti la guerra con i Cipriano, clan rivale a sua volta azzerato dalla polizia nell’arco di una settimana.

Scattano le manette ai polsi per Domenico Conte, 40 anni, boss dell'omonimo clan di Bitonto, arrestato dalla polizia di bari. Il boss stava portando avanti la guerra con i Cipriano, clan rivale a sua volta azzerato dalla polizia nell’arco di una settimana. Del clan di Conte, è stato anche individuato l’arsenale. L’uomo si trovava in regime di sorveglianza speciale, con l’obbligo di soggiorno a Bitonto, più volte violato. Secondo gli accordi avrebbe violato le restrizioni impostegli per riuscire a governare il territorio e a limitare l’influenza dei Cipriano, clan emergente. Secondo gli investigatori, gli ultimi due omicidi di Bitonto si sarebbero consumati proprio all’interno della guerra tra le due famiglie: il 2 luglio fu ucciso Michele Elia, vicino AI clan Conte, poco più tardi, il 4 agosto, Michele Cipriano in persona.