BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

LA STORIA/ Il camionista innamorato salva la squillo. Ma non è l'unico caso...

prostitutaR375.jpg (Foto)

L’ARRIVO IN ITALIA CON L’INGANNO DI UNA VITA MIGLIORE - E’ giusto di pochi giorni fa la notizia di una caso simile. Risale al 5 agosto e riguarda ancora la storia d’amore tra una squillo e un cliente. Siamo a Pavia. Cinque anni fa una ragazza nigeriana di 27 anni arriva in Italia sotto l’effetto di una vana speranza: un impiego da cameriera, che l’avrebbe sottratta alla miseria. A illuderla era stata una connazionale di 37 anni, Anna Ebizugbe. La donna, una volta che la ragazza sbarca sulla nostra penisola, la mette sulla strada, minacciandola di riti voo-doo in caso di rifiuto.

 

LA SFRUTTATRICE VIENE ARRESTA - Poi, due anni fa, la svolta. La ragazza conosce un cliente di 35 anni che si innamora di lei. Tra i due nasce una storia e lui la convince ad uscire dal giro, a ribellarsi alla sua sfruttatrice. Ma la donna non demorde. Neanche lei come l’uomo rumeno e disposta a rinunciare agli incassi. Continua a pretendere 1.500 euro al mese dalla ragazza. Pochi mesi fa la coppia si decide, e denuncia la situazione alla polizia. La mattina del 5 la Squadra Mobile di Pavia arresta la protettrice. Le accuse sono di estorsione, sfruttamento della prostituzione e favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

 

LA STORIA DELLA 16ENNE RAPITA E TROVATA DAL PADRE - QUANTE SONO LE PROSTITE IN ITALIA? E LE MINORENNI? QUANTE SONO FORZATE E CON QUALI MEZZI? ALCUNE SI LIBERANO? CON QUALE DINAMICA? CLICCA QUI O >> QUI SOTTO