BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SCIOPERO TIRRENIA/ Caronia (Uilt): questo sciopero non deve essere precettato

In occasione dello sciopero del 30 e del 31 agosto dei lavoratori della Tirrenia per protestare contro la privatizzazione della flotta navale pubblica, il segretario della Uilt, Giuseppe Caronia, ha chiesto al governo di scartare qualunque ipotesi di precettazione e differimento

LO SCIOPERO DEI LAVORATORI DELLA TIRRENIA - In occasione dello sciopero del 30 e del 31 agosto dei lavoratori della Tirrenia per protestare contro la privatizzazione della flotta navale pubblica, il segretario della Uilt, Giuseppe Caronia, ha chiesto al governo di scartare qualunque ipotesi di precettazione e differimento.

 

Il segretario generale della Uilt ha chiesto di scartare fin da subito l'ipotesi di precettare e differire lo sciopero proclamato dai lavoratori della Tirrenia per 30 e 31 agosto prossimi. Giuseppe Caronia ha inviato alle massime cariche dello Stato, nonché al Governo e alla Commissione di garanzia sugli scioperi una lettera in cui difende la scelta dei lavoratori di incrociare le braccia per allora. Lo sciopero è stato indetto in occasione della privatizzazione della flotta navale pubblica.

 

CLICCA QUI O SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO PER LE DICHIARAZIONI DEL SEGRETARIO DELLA UILT