BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

FRANCESCO COSSIGA/ Il mistero delle lettere sigillate: potrebbero squarciare il velo sugli enigmi più inquietanti?

Francesco Cossiga aveva nella sua vita fatto diverse forti dichiarazioni sui fatti più misteriosi d’Italia. Oggi la sua morte lascia aperte nuove domande

Francesco Cossiga (Foto Imagoeconomica) Francesco Cossiga (Foto Imagoeconomica)

MORTO FRANCESCO COSSIGA - Francesco Cossiga ha dichiarato una volta: «Come a qualcuno piacciono i fiori, a me piacciono le spie». E non a caso, nella sua vita il presidente emerito si è trovato al centro di alcuni dei più scottanti segreti della storia repubblicana. Misteri che in parte Cossiga ha svelato nel corso di numerose interviste. Anche se sulla maggior parte di essi non si è mai pronunciato apertamente, limitandosi a pochi accenni sibillini che lasciavano intuire che conosceva molto più di quello che voleva dire.

 

Segreti che potrebbero costituire proprio i contenuti delle missive, sigillate e custodite in un plico, che Cossiga ha scritto poco prima di morire perché fossero inviate al presidente della Repubblica, al presidente del Senato, al presidente del Consiglio, al segretario generale del Senato e al presidente della Camera. Le lettere, secondo le disposizioni di Cossiga, dovevano essere consegnate solo dopo la sua morte. Le lettere sono già state inviate. La prima è già stata ricevuta dal presidente della Camera.

 

LE DOMANDE SULLE ULTIME LETTERE - Che cosa c’è nelle lettere segrete? Il presidente emerito non è mai stato un personaggio dagli scritti di pura circostanza. Di sicuro quelle missive Cossiga non le ha scritte per se stesso ma per i posteri. Sono documenti con cui l’ex presidente della Repubblica e protagonista della vita politica del nostro Paese ha voluto lasciare traccia di sé. Con delle preziose indicazioni per la vita politica futura.

  

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CLICCA QUI O IL PULSANTE >> QUI SOTTO

 

 

 

 

Leggi anche MORTO COSSIGA/ La camera ardente aperta da domani, informazioni sui funerali

 

Leggi anche MORTO COSSIGA/ Oltre lo statista, il ricordo di un uomo alla ricerca della verità