BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

YOUTUBE LITFIBA/ Video -Piero Pelù: “Gelli è morto, partecipano al dolore la mafia, Berlusconi e Dell’Utri”. L’assessore Dalì: “Messaggio squallido”

Pubblicazione:martedì 17 agosto 2010

litifba_R375.jpg (Foto)

I LITFIBA ATTACCANO BERLUSCONI E DELL’UTRI DAL PALCO - Non si placano le polemiche dopo che il leader dei Liftiba Piero Pelù ha attaccato Berlusconi e Dell’Utri dal palco di Campofelice di Roccella, nel palermitano


«I Litfiba hanno offeso l’intelligenza dei giovani siciliani, almeno di quelli, e sono proprio tanti, che sanno ascoltare buona musica senza farsi fuorviare da squallidi messaggi populisti e demagogici»: così l’assessore alla cultura e alle politiche giovanili della Provincia di Palermo, Eusebio Dalì, si è espresso dopo che il leader dei Litfiba, sul palco di Campofelice di Roccella, nel palermitano aveva attaccato Berlusconi e Dell’Utri dichiarando, tra le altre cose: «Gelli è morto. Partecipano al suo dolore la mafia siciliana, la ‘ndrangheta calabrese, la camorra napoletana, il vostro conterraneo Marcello Dell’Utri, e naturalmente papi-Silvio Berlusconi. La P2 è morta. Viva la P3».Secondo l’assessore, Piero Pelù «ha lanciato delle invettive contro Berlusconi accusando lui e i suoi più stretti collaboratori di collusione con la mafia. Invito tutti i primi cittadini della Sicilia a non ospitare più artisti che hanno come unico scopo il pontificare, predicare e fare lotta politica».

 

GUARDA IL VIDEO DI YOUTUBE DELL’ATTACCO DI PIERO PELU’ A BERLUSCONI E DELL'UTRI

 


  PAG. SUCC. >