BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

VICENZA/ Medico procurava aborti clandestini e gettava il feto nel water

FetoR375_27ott08.jpg (Foto)


Il medico Procurava aborti clandestini alle pazienti facendosi pagare dai 500 ai 1500 euro. Dopo, si disfaceva del corpicino del feto gettandolo nel water. Infine, visitava le donne nel luogo in cui lavorava, l’Ospedale Civile di Arizignano (Vicenza), nel caso in cui si fossero presentate delle complicazioni. Ma solo se avevano i documenti in regola. Nel referto medico, scriveva che erano state operate all’estero. In alcuni casi, le ospitava nel proprio appartamento alcuni giorni. Si trattava, per lo più, di immigrate clandestine, spesso in situazioni disperate e difficoltà economiche. Rowland, adesso, si trova nel carcere di Vicenza.


Leggi anche: IL CASO/ 500 aborti al giorno in Gran Bretagna "aiutano" l'Islam


Leggi anche: IL CASO/ In Catalogna la vita di un bambino vale meno di una corrida

 

© Riproduzione Riservata.