BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SCIOPERO TIRRENIA/ Il sindacato differisce lo sciopero dopo che il governo concede il tavolo di trattative

traghettor375.jpg (Foto)

«Pur essendoci tutti i presupposti, non emetterò l’ordinanza di differimento dello sciopero dei lavoratori marittimi di Tirrenia. Auspico, pertanto, che i Sindacati che hanno proclamato l’astensione lavorativa per il 30 e il 31 agosto la revochino e che si possa aprire un confronto approfondito sulla vertenza di Tirrenia», aveva dichiarato il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli. Immediata la risposta di Caronia: «Finalmente un segnale di responsabilità e di rispetto del Governo nei confronti della legittima e sacrosanta lotta dei lavoratori a difesa del loro posto di lavoro, che ha evitato di ricorrere alla forza attraverso un atto coercitivo quale è quello della precettazione che in questa circostanza sarebbe stata del tutto ingiusta e a cui comunque non ci saremmo assoggettata», ha dichiarato, precisando che «naturalmente non possiamo a questo punto non accogliere l’invito del Ministro a differire lo sciopero la cui eventuale effettuazione e l’eventuale data verrà decisa sulla base delle risultanze del previsto incontro del 6 settembre».

 


Leggi anche: ALLERTA CALDO/ L’afa continua fino a sabato. Venerdì le temperature massime

 

 

Leggi anche: GUGLIELMO EPIFANI/ Querelerò la Gelmini per le sue dichiarazioni su Fiom e Cgil 

© Riproduzione Riservata.