BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TRIVELLAZIONI PETROLIFERE/ Pozzo off-shore della Bp nel mediterraneo: le nostre coste sono a rischio marea nera?

Pubblicazione:

Attivisti di Greenpeace manifestano contro la Bp (Foto: Ansa)  Attivisti di Greenpeace manifestano contro la Bp (Foto: Ansa)

 

Un disastro come quello del golfo del Messico peggiorerebbe la situazione del Mediterraneo, che già di per sé è in equilibrio precario. Come scrive infatti il Corriere del Ticino, sono sette le specie «super-minacciate» del mare Nostrum:

 

BALENOTTERA PHYSALUS - Tipica del Mediterraneo ha come area privilegiata il Santuario dei Cetacei. Spesso osservata nelle acque intorno a Lampedusa, può raggiungere i 20 metri e pesare 80-90 tonnellate. E' una delle balene più veloci e può andare oltre i 40 km/h, tanto che è stata soprannominata il «levriero del mare».

 

CORALLO ROSSO - Specie minacciata dalla pesca non sostenibile. È una colonia di piccoli organismi molto sensibile all'inquinamento, che si trova sempre più in profondità. Tra le barriere coralline nelle acque profonde la più nota è a Sud di Santa Maria di Leuca, cioè la punta meridionale della Puglia.

 

DELFINO COMUNE - Nel Mar Mediterraneo era assai abbondante almeno fino alla Seconda guerra mondiale, mentre dagli anni ‘40 la specie pare aver subito un declino abbastanza drastico e la si trova con relativa frequenza solo nei mari Jonio ed Egeo e vicino allo Stretto di Gibilterra.

 

FOCA MONACA - Dopo anni di allarme estinzione, la sua presenza è di nuovo in aumento e conta circa 500 esemplari, stanziali nelle acque di Turchia, Grecia (isole Sporadi), coste nordafricane, Croazia e Istria. Gli ultimi avvistamenti si sono verificati proprio in Italia, da Portofino all'arcipelago toscano e alle isole Egadi.

 

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER PROSEGUIRE LA LETTURA DELL'ARTICOLO CON GLI ALTRI ANIMALI CHE SAREBBERO MINACCIATE DALLA MAREA NERA E VEDERE LA MAPPA INTERATTIVA DELLE PIATTAFORME PETROLIFERE ATTIVE



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >