BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PADOVA/ Le negano un autoambulanza e perde il bambino. Ora è in coma. Zaia: Colpiremo duramente i responsabili

corsiaospedaleR375.jpg (Foto)

La donna è stata così trasportata nel nuovo ospedale dal marito. Al pronto soccorso ginecologico i medici si sono immediatamente resi conto delle sue condizioni gravissime e l’hanno operata all’istante. Per il bambino non c’è stato nulla da fare, mentre alla donna è stato asportato l’utero e si trova ora in rianimazione sottoposta a coma farmacologico. Il presidente della Giunta regionale del Veneto Luca Zaia, nel frattempo, ha manifestato «sgomento, dolore e indignazione» per la vicenda. «Seguirò con la massima attenzione il lavoro della magistratura . Qualora emergessero negligenze, leggerezze, omissioni o peggio saremo inflessibili nel colpire duramente i responsabili della morte di un neonato e dei danni irreversibili subiti dalla madre. Ai familiari della piccola vittima va il mio personale cordoglio e l’affetto mio e di tutti i cittadini del Veneto».

 

 

 

 

© Riproduzione Riservata.