BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

TREVISO/ Fa uccidere il marito dai suoi “amanti” e assiste all’omicidio

poliziaR375.jpg (Foto)

Il marito della donna, Eliseo David, imprenditore in pensione di 71 anni, mentre dormiva, mercoledì, è stato narcotizzato nella sua villa di Campolongo, a Conegliano (Treviso). Poi all’1.30, la donna ha avvertito il 113: «C'è stata una rapina, hanno ucciso mio marito». La donna, nella prima versione, ha raccontato di esser stata legata e imbavagliata e di esser stata liberata, alla fine, dalla figlia avuta in prime nozze, Sally Tonon. Gli investigatori, non le credono. Non ci sono segni di effrazione, né oggetti fuori posto. La donna crolla e confessa. In maniera, tuttavia, contraddittoria e confusa. Soffre di disturbi mentali, ed è in cura al centro di salute mentale della Usl 7. Tuttavia, il suo racconto appare convincente. Tre dei quattro definisce amanti sono stati arrestati, anche se rimane da comprendere il loro effettivo rapporto con la donna.

 

Leggi anche: TERREMOTO UMBRIA/ Scossa di magnitudo 2.6 questa notte in provincia di Perugia


Leggi anche: PREVISIONI METEO 18 SETTEMBRE/ Le previsioni meteo e il tempo sull’Italia di domani sabato 18 settembre 2010

© Riproduzione Riservata.