BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MORTA SANDRA MONDAINI/ La scheda – Chi era la grande donna di spettacolo che fece Sbirulino, Casa Vianello, la rivista e il varietà

Pubblicazione:

modainiR375.jpg

L’impegno di Sandra, dopo tutte queste esperienze, sarà rivolto principalmente alla tv. Molte le commedie in cui recita, tra cui “Noi siamo due evasi” (1959), “Caccia al marito” (1960), “Ferragosto in bikini” (1961) e “Le motorizzate (1963). A Canzonissima (1961-62) interpreta invece Arabella, ragazzina prodigio antipatica e snob. Le parodie, gli eccessi e le rivisitazioni della vita quotidiana saranno portati in scena da lei e Raimondo in programmi come “Sai che ti dico?” (1972), “Tante scuse” (1974), “Noi... no” (1977), “Io e la Befana” (1978) e “Stasera niente di nuovo” (1981). Il passaggio alla Fininvest avviene nell’82 dove conducono diversi varietà: “Attenti a quei due” (1982), “Zig Zag” (1983-86), “Sandra e Raimondo Show” (1987).

CASA VIANELLO – CLICCA >> QUI SOTTO

 


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >